vai al contenuto della pagina vai al menu di navigazione
 

Patrimonio librario

Collezioni moderne e antiche

La biblioteca raccoglie le collezioni degli Istituti di Matematica "S. Pincherle", di Geometria "L. Cremona", della Facoltà di Scienze Matematiche Fisiche Naturali e dell'Istituto di Matematica Applicata della Facoltà di Ingegneria, che fondendosi diedero origine, nel 1983, al Dipartimento di Matematica.
La biblioteca ospita, cataloga e mette a disposizione degli utenti anche i libri e i periodici del Dipartimento di Scienze dell'Informazione.

Il patrimonio librario comprende circa 45.000 volumi, 23.600 opuscoli di interesse storico e 1.834 periodici, 333 dei quali in corso, acquisiti per abbonamento o scambio. Gran parte dei periodici è disponibile anche in versione elettronica.

Le principali aree di interesse sono: analisi reale e complessa, equazioni differenziali ed equazioni alle derivate parziali, analisi funzionale, topologia, geometria algebrica e differenziale, algebra, calcolo delle probabilità, fisica matematica, analisi numerica, matematica computazionale, informatica e didattica della matematica.

La biblioteca conserva una sezione storica di notevole interesse per la storia della matematica e per la storia dell'architettura.

Tutto il posseduto della biblioteca è catalogato nell'OPAC SBN e nel Catalogo Nazionale dei periodici ACNP.

Sezione Storica

Comprende un nucleo di 596 opere con data di pubblicazione anteriore al 1830 (44 di queste risalgono al XVI secolo, 69 al XVII, 262 al XVIII e 221 ai primi decenni del XIX).

I libri antichi sono stati catalogati nell'ambito del progetto "Il libro antico: dalla conservazione all'accesso", promosso dal Sistema Bibliotecario d'Ateneo. I volumi che appartengono alla sezione storica provengono in gran parte dalle collezioni privati di alcuni matematici, che prestarono la loro attività didattica e di ricerca presso l'Istituto Matematico Pincherle, tra i quali Ettore Bortolotti (1866-1947), Salvatore Pincherle (1853-1936) e Cesare Arzelà (1847-1912).

Molti di questi volumi sono disponibili in formato digitale grazie a progetti italiani, europei e internazionali, di riproduzione digitalizzata di rare edizioni di matematica e di storia della scienza. 

Collezione Ettore Bortolotti

Comprende circa 1500 monografie e documenta la vastità di interessi di questo matematico e storico della matematica bolognese, appassionato bibliografo e collezionista di libri antichi e costituiscono una ricca testimonianza della storia delle discipline matematico-astronomiche nell'Università di Bologna, tra Cinquecento e Ottocento.
La raccolta custodisce opere in edizione originale di matematici di origini bolognesi o che presso lo Studio bolognese svolsero la loro attività didattica. Per saperne di più:

Fondo librario della Scuola di disegno ornato e architettura

Comprende circa 800 volumi, pubblicati prevalentemente tra il 1850 e il 1940, resi preziosi da tavole, fotografie e illustrazioni. La raccolta costituiva il corredo librario della Scuola di Disegno Ornato e Architettura,  frequentata dagli studenti che si avviavano alla professione di ingegnere e architetto.

Pagine correlate